Metal Detector Garrett AT PRO International, Recensione, Caratteristiche Tecniche, Istruzioni

Metal Detector Garrett AT PRO International, Recensione, Caratteristiche Tecniche, Istruzioni

Oggi ritorniamo con le recensioni. E’ il momento del metal detector Garrett At Pro International. A mio modesto parere si tratta di uno dei migliori cercametalli marchiati Garrett.

Si tratta di un modello professionale, ideale per ricercare qualsiasi tipo di metallo su qualsiasi tipo di terreno. E’ ideale quindi per i terreni, anche se fortemente mineralizzati, per le spiagge, anche in battigia ed in acqua, sino ad una profondità di tre metri.

OffertaBestseller No. 1
Garrett Pro Pointer At Pinpointer Propointer At Nuovo Novita'
  • Impermeabile fino a 3 metri.
  • Tasto di funzionamento singolo.
  • Ricalibrazione rapida.
  • Torcia a LED.
  • Spegnimento automatico.

I connettori, la piastra e il control box sono infatti impermeabili e questo consente all’utilizzatore di effettuare le ricerche anche sott’acqua, fino ad arrivare a 3 metri di profondità. Si tratta di un macchinario davvero efficace anche in luoghi dove vi è un alta presenza di polvere, umidità e fango. La salinità dell’acqua e l’alta mineralizzazione del terreno non causano falsi segnali.

Dato che può essere utilizzato in maniera ottimale per qualsiasi tipo di metallo, il Garrett At pro è un vero e proprio cecchino per la ricerca di oro, reperti militari, oggetti preziosi e monete. Il metal detector lavora a 15 Khz di frequenza. L’audio può essere impostato su due diverse modalità: sia standard che professional.

La piastra di ricerca in dotazione è una DD PROformance da 8,5×11″. Il MD ha un peso complessivo di 1,4 kg ed è alimentato da 4 batterie di tipo stilo AA. Il control box assomiglia molto a quello del modello At gold. Per la precisione è possibile fare una rapida distinzione tra i metalli ferrosi e non ferrosi quali oro, argento e bronzo.

E’ possibile utilizzare il pinpoint elettronico che permette di centrare meglio il target individuato. In dotazione, al momento dell’acquisto di un prodotto nuovo, il metal detector Garrett At Pro International ha la cuffia modello Master Sound, il copripiastra per la DD, il cappellino Camo At Pro ed una piccola borsa a tracolla, detta Sacca Camo.

Questo MD, come tutti i cercametalli professionali, ha la possibilità di bilanciare il terreno in cui si vogliono effettuare le ricerche. L’asta è regolabile ed è possibile aumentare e diminuire la sua lunghezza in base alle proprie esigenze.

In sintesi il Garrett At Pro è uno dei migliori prodotti Garrett attualmente esistenti. E’ un MD che consente a chi lo utilizza di effettuare delle ricerche in qualsiasi luogo, anche nei più impervi. Inoltre la possibilità di effettuare delle ricerche sino a tre metri di profondità consente, anche a chi vuole divertirsi effettuando delle ricerche sott’acqua, di trovare metalli ed oggetti preziosi.

Dubbio Cuffie: in tanti si allarmano quando sentono che il Garrett At Pro ha qualcosa di strano a riguardo delle cuffie. Di cosa si tratta esattamente? In realtà non è nulla di così strano, la Garrett ha deciso di creare un apposito spinotto in modo tale che l’utilizzatore (cioè il metal detectorista) possa utilizzare solo un tipo specifico di cuffie, cioè quelle marchiate Garrett. Il metal detector viene venduto completo di cuffie e quindi il problema in realtà non sussiste. Si potrebbero avere dei problemi solo qualora le cuffie, che come già detto sono presenti in dotazione, si dovessero rompere e il proprietario sarà costretto a ricomprare per forza le cuffie apposite a meno che non si vada a modificare lo spinotto. Attenzione però, se si andrà a modificare lo spinotto presente sul At Pro si andrà ad invalidare la garanzia. Se avete intenzione di utilizzare un paio di cuffie differenti cercate, se possibile, di modificare lo spinotto delle cuffie piuttosto che quello del cercametalli.

Problemi scheda: su diversi forum si è più volte parlato di diversi modelli che hanno avuto dei problemi con le schede presenti all’interno del cercametalli che creavano diversi problemi riguardanti il corretto funzionamento dell’apparecchio. Se siete intenzionati ad acquistare un At Pro nuovo non abbiate alcun timore, si tratta di un problema che avevano gli At Pro di prima generazione, una delle prime serie uscite sul mercato. Il problema invece si potrebbe incontrare se si acquista un prodotto usato di cui si sconosce la data di acquisto. Se decidete di acquistarlo usato quindi informatevi sul numero di serie e cercate di capire se appartiene ai vecchi modelli che avevano problemi o se è un modello della nuova generazione che, come già detto, funzionano alla perfezione.

 

Come Impostare Garrett At Pro

Questa volta abbiamo deciso di unire tre vecchie conversazioni del Forum riguardanti il Garrett At Pro, chiamando l’articolo con il seguente nome: “Come settare Garrett At Pro e differenze con At Gold”, andiamo a vedere insieme come impostare nella maniera migliore l’At Pro, vedremo come il metal detector reagisce con le monete in Acmonital (cioè il materiale o meglio il composto utilizzato per coniare le monete delle vecchie lire) e quali sono alcune delle principali differenze tra l’At Pro e l’At Gold, spesso scambiati, erroneamente, da alcuni, come modelli molto simili tra loro.

 

Come settare Garrett At Pro

Con il metal detector Garrett AT pro che settaggi usate di solito? E la sensibilità?

Accendo il metal , faccio il ground , e lascio la sensibilità al massimo possibile per quel terreno , modalità pro zero

Con la sensibilità al massimo non suona continuamente?

 

Si, infatti ho detto la sensibilità più alta possibile in quel terreno,
per esempio in spiaggia asciutta al massimo non crea falsi segnali, in battigia devi certamente abbassare 2-3 tacche. sui prati una tacca quasi di certo la si toglie, poi altri terreni dipende come sono composti.

Quindi ti affidi solo alla discriminazione audio giusto?

E ai numeri chiaramente.

Monete in in Acmonital con Garrett At Pro

Un info richiesta al popolo dei “garrettisti”. Con il mio AT PRO, in modalità di ricerca “Pro/Zero” le 100 e 50 lire del vecchio conio mi sono praticamente invisibili.
Risultato?
Stragi di 200 lire, gettoni telefonici, monetine straniere, gettoni dei distributori automatici, sale giochi e docce e ovviamente, euro e sottomultipli…
Le 100 lire sono in Acmonital e suonano (quando va bene) come il peggior relitto ferroso o dando segnali labilissimi o confusi, evidenza che, discriminando il ferro di poche unità, le rende invisibili.
Che voi sappiate (ma forse è un quesito a cui avrete già risposto fino alla nausea) esiste un settaggio che permetta in modalità “Zero” di individuare anche le monete in Acmonital?
P.s.: aggiungo che abitualmente non cerco sulle spiagge, ma in pinete, campeggi o aree litoranee, quindi terreni sabbiosi ma non afflitti intensamente dal sale marino.
Grazie in anticipo a chiunque sia in grado di darmi lumi.

Purtroppo essendo americana quella macchina è stata studiata per le loro monete

al momento l’unica soluzione che adopero è “lo scavare su ogni segnale” (ovviamente se sono in zone interessanti sotto il profilo Acmonital, mi chiedevo se esistevano settaggi specifici per evitare di arare i siti di ricerca e risparmiare l’olio di gomito.

In sintesi, il Garrett At Pro è uno dei metal detector sicuramente migliori per la sua fascia di prezzo, è una macchina che può dare delle ottime soddisfazioni se si conosce bene. E’ quindi corretto fare un pò di esperienza e perchè no qualche esperimento per prendere maggiore confidenza con il cercametalli. E’ una cosa che andrebbe fatta con ciascun metal detector.

OffertaBestseller No. 1
Garrett ACE 250 Metal Detector, Giallo
  • 3 diversi programmi di ricerca pre-impostati (All-metal, coins e jewerly)
  • Indicazioni tramite display sul tipo di metallo e sulla profondità
  • 3 distinti toni di rilevazione (in base al tipo di metallo)

Differenze tra Garrett At Pro e Garrett At Gold

Che differenza c’è per la ricerca normale fra AT GOLD e AT PRO?

Che intendi per ricerca normale?
Cambia la frequenza (KHz) …At Gold, con la sua è sensibile all’oro, mentre l’At Pro è migliore per tutto il resto, ma l’oro suona come ferro spesso.
Minori sono i KHz più si va in profondità.

Ricerca non basata esclusivamente per l’oro ma per Militaria ecc…ecc..

Sono molto interessato alle risposte a questa domanda, anche se ormai mi sono deciso per l’AT PRO!! Visto che non faccio ricerca di pepite e in più l’AT PRO ha una piastra più grande rispetto al gold, senza spendere soldi in più! Poi se mi sbaglio fatemi sapere tutti i giorni imparo di continuo cose nuove grazie a voi.

Le frequenze più basse (1 kHz-10 kHz) riescono a penetrare meglio il terreno ed hanno un vantaggio in termini di sensibilità su oggetti di dimensioni non minuscole ed in special modo su oggetti metallici ad alta conduttività (bronzo, rame e argento). Inoltre patiscono meno la mineralizzazione ferrosa e salina. Le frequenze più alte (>10/15 kHz) sono più efficaci sugli oggetti minuscoli o sottili (grazie alla Legge di Lenz) ed hanno migliore sensibilità su metalli a bassa conduttività (alluminio, nickel, piccoli oggetti in oro) riuscendo, tra l’altro, a discriminare meglio tra la stagnola e i piccoli oggetti in oro.

Grazie dei consigli, ma delle volte che confusione!!! Avevo pensato di comprarmi AT PRO ma vedremo …comunque sia il mio piccolo Euro Ace è un buon metal per iniziare e mi ha dato tante soddisfazioni.

 

Cuffie Garrett At Pro

Il vecchio Forum di metal detecting del nostro sito ha dato un valido aiuto a più di qualcuno. Ecco alcuni dubbi risolti relativi all’utilizzo delle cuffie, in particolare si è parlato delle Cuffie per Garrett At Pro.

 

Cuffie Garrett At Pro

Scusate se la domanda è stupida ma il metal detector Garrrett At Pro è vero che funziona solo con le cuffie?

Non è vero chi te lo ha detto?

L’ho letto da qualche parte. Comunque in settimana mi arriva spero di aver fatto la scelta giusta. Grazie.

Lo possiedo da tre anni e ti assicuro che ti divertirai molto, ovviamente funziona anche senza cuffie! La particolarità è che devi usare solo le cuffie Garret oppure, come ho fatto io, compri l’adattatore e così puoi usare la cuffia che preferisci tipo auricolari ecc.

Speriamo di averlo per questo fine settimana. Voi lo usate sempre in modalità pro?

Io lascio sempre in All Metal, poiché teoricamente mettendo dei filtri, come ad esempio in modo Coin, il metal perde un pochino in prestazioni tipo la profondità. Ovviamente questo è solo il mio modesto parere ! Comunque anche se dovesse perdere qualcosina non credo che sia una mancanza di prestazioni molto rilevante! In ogni caso l’At Pro ci darà sempre tante soddisfazioni.

Secondo me è una sciocchezza questa che il metal perda qualcosa …le modalità sono solo un filtro per l’utilizzatore, il metal lavora sempre allo stesso modo, le uniche impostazioni che influiscono sono Ground e sensibilità.

Comunque se non vuoi sperdere 40 euro per l’adattatore delle cuffie, se conosci un buon elettricista ti fai mettere gli spinotti standard direttamente sul cavo cuffia, spesa 10 euro!

 

Per quello che riguarda le cuffie dell’At Pro, la Garrett ha preferito inserire uno spinotto che permetterà a chi volesse utilizzare le cuffie di essere obbligato ad usare, per forza, le sue cuffie specifiche. Non sarà quindi possibile usare altre cuffie se non acquistando, a parte, un adattatore o modificando lo spinotto presente. Attenzione però, se si andrà a modificare lo spinotto si andrà a perdere la garanzia sul prodotto. Per quanto riguarda invece il dubbio sul funzionamento senza cuffie, il metal detector è in grado di funzionare correttamente sia con le cuffie che senza.

 

Problema Scheda

Tempo fa uscirono sul mercato alcuni metal detector Garrett At Pro difettosi, il problema fu poi risolto ma alcuni hanno ancora il timore di acquistare un prodotto difettato perchè nei vari forum le conversazioni presenti non vengono mai aggiornate e quindi se si parla di un problema che poi viene risolto di questo non si sa mai nulla. Se ne parlo anche nel forum di Italia Metal Detector. Vediamo alcuni sprazzi della discussione.

Salve, volevo acquistare un at pro, ma leggendo dai forum dicono che alcuni sono difettosi di scheda, consigli?


Per me e’ solo propaganda in negativo. Come quando girava la storia che le nel tornado di colore grigio era uno stock tipo discount! Col cavolo, a differenza di quella nera pesava 50 grammi in meno e cambiavano i raggi della piastra! Tutto questo per non farsi rimanere in magazzino la vecchia serie, quella di colore nero!

 


Sicuramente hai letto dei post molto vecchi perché erano difettosi ( se così vogliamo dire) solo i primi lotti usciti ma se lo mandavi indietro lo modificavono in garanzia. Ora il problema non esiste più quindi vai tranquillo.


Solo alcuni esemplari della prima serie di AT PRO (quella senza ghiere camlock sull’asta) avevano dei problemi e sono stati tutti sostituiti nel periodo di garanzia. La seconda serie non ha più quei problemi.


Io ho AT pro , Mito 2 , Etrac , Excalibur , avevo un metal detector  sov Gt , e V3i . Sai con cosa esco più spesso? Con l’At pro , addirittura prima serie , che poi è stato riparato in garanzia per i noti difetti di giovinezza. adesso va perfetto. Esco più volentieri con l’AT pro perchè è comodissimo, mi sta in macchina nel borsone senza smontarlo, è il più leggero che ho, va benissimo in qualsiasi terreno che frequento, il ground si fa in 5 secondi con il pulsantino, le impostazioni standard o pro accontentano tutti . Certo se vado in spiaggia prendo l’etrac così vado fino in battigia senza alcun problema , se vado in acqua salata vado con l’excalibur perchè l’at pro non funziona così bene, se vado in terra o montagna sono indeciso tra mito e at pro , ma con l’at pro ho lo schermino con i numeri che mi va un cannone in zone infestate da shrapnel o bossoli che posso tranquillamente individuare e non scavare e non sento differenze in profondità o separazione significative.


Allora… se guardi bene nei forum, mi sembra che qualcuno “esperto” abbia pubblicato i numeri di serie da-a che avevano il problemuccio, ciao.

 

In sintesi quindi, come avrai potuto leggere, i problemi di cui tanti si è chiacchierato relativi ad alcuni possibili difetti del metal detector Garrett At Pro riguardavano solo i modelli della prima serie. I modelli in garanzia rientrarono tutti ed il problema fu sistemato. Chi acquisterà un nuovo modello potrà quindi essere sicuro di comprare un metal detector senza alcun tipo di problema. Chi ha invece intenzione di comprare un metal detector usato dovrebbe verificare se il numero di serie del cercametalli corrisponde a quelli della prima versione ed in tal caso verificare con il venditore se è stato risolto il problema.

 

Opinioni

Questo articolo racchiude una delle tante discussioni avvenute sul metal detector Garrett AT PRO. Si tratta di uno dei modelli più venduti dalla Garrett, almeno per il momento, di fascia media professionale. Si tratta di un ottimo cercametalli utilizzabile in un po’ tutte le occasioni. Ma vediamo di cosa si è discusso, nel nostro vecchio forum di metal detecting, a riguardo. Il nome della vecchia conversazione era: “At Pro Garrett. Che ne pensate?”, leggiamola insieme.

 

Che ne pensate dell’ AT PRO della Garrett? qualcuno di voi lo usa?

Ciao io l’ho provato assieme al Matrix M6 e anche se At pro ė un buon apparecchio stabile e discrimina bene, io con quei soldi sarei indeciso anche sul Matrix m6 che sembra più stabile in più rileva più sotto, vedremo il prossimo anno.

Sai per caso i prezzi dei due?

Allora il Garrett At pro costa 499€ il White`s Matrix M6 costa sui 580€, certi negozianti il Garrett lo vendono a 520€ con il cappello mimetico Garrett At pro, paletta da scavo Garrett in plastica e il pro pointer della Garrett. Le cuffie sono di serie della Garrett professionali con il filo a molla.

Allora tu al mio posto compreresti il M6 Matrix?

No no…non saprei sono molto indeciso sono entrambi dei buoni apparecchi, per ora mi tengo il mio ace 250 il prossimo anno si vedrà magari cambia tutto…si vedrà.

Metal Detector Garrett Ace 250 o At Pro?

Volevo sapere se c’è molta differenza tra ace 250 e At pro e volevo sapere se e semplice da usare.

E’ un altro pianeta io anche avevo il 250. Comunque l’At pro, non preoccuparti, è molto intuitivo e vedrai che ti aiuterà a trovare gli oggetti 10 volte di più del 250.

Hai iniziato pure tu con ace 250?

Si! Adesso l’ho passato a mio figlio. L’ At pro è un bestia facile da intuire anche in modalità professional riesci a capire con un pò di pratica di cosa si tratta specialmente dai suoni diversi. Sono passato anche io all’At pro da un ace 250.

 

Come avrai potuto leggere, nella discussione si paragona il Garrett At Pro al White’s Matrix M6 e successivamente al Garrett Ace 250. Mentre nel primo paragone i due cercametalli sono di una fascia simile e quindi potremmo dire che si equivalgono a confronto (anche se qualcuno potrebbe storcere il naso), per quello che riguarda il secondo paragone non vi è confronto. Mentre l’Ace 250 è un modello entry level, quindi per principianti, il Garrett At Pro è un modello semi professionale, di fascia media e quindi sicuramente superiore.

OffertaBestseller No. 1
Garrett Pro Pointer At Pinpointer Propointer At Nuovo Novita'
  • Impermeabile fino a 3 metri.
  • Tasto di funzionamento singolo.
  • Ricalibrazione rapida.
  • Torcia a LED.
  • Spegnimento automatico.